Biografia

Mario Maffi è nato nel 1947.

S’è laureato in Letteratura anglo-americana all’Università degli Studi di Milano nel 1971.

Dopo la laurea, per cinque anni ha lavorato nella scuola media inferiore come docente di italiano, storia e geografia.

A partire dal 1975, ha svolto ricerca e insegnamento nell’ambito dei corsi di Letteratura e Cultura anglo-americana presso l’Università degli Studi di Milano, prima come assegnista, poi come ricercatore, quindi come professore associato e infine come professore ordinario. Dal novembre 2011 è in pensione.

Si è occupato dei movimenti politici e culturali giovanili degli anni ’60 del ‘900, di narrativa realista e naturalista nel trapasso da ‘800 a ‘900, delle dinamiche socio-culturali legate all’affermarsi delle grandi metropoli, di culture popolari e di massa nei primi decenni del ‘900, del rapporto fra letteratura e lotte sociali, di culture etniche e immigrate, di letteratura di viaggio, modernismo letterario e geografie culturali, con riferimento specifico agli Stati Uniti, ma anche alla Gran Bretagna – tutti temi cui ha dedicato volumi e saggi, tradotti anche all’estero. Due suoi libri hanno ricevuto riconoscimenti nazionali e internazionali: “La cultura underground”, il Premio Libro Giovane 1973 dell’Unione Italiana per il Progresso della Cultura; “Mississippi. Voyage aux sources de l’Amérique”, il Prix Ptolémée de Géographie 2008.

Ha tradotto o curato l’edizione italiana di numerosi autori, americani e inglesi.

Ha collaborato a varie riviste letterarie e fa parte del comitato scientifico di Ácoma. Rivista di Studi Nord-Americani.

Nel 2014, è stato nominato  membro dell’Accademia Europaea.